Potenza, rincorso dagli agenti all’uscita del Parco: giovane bloccato dalla Polizia

Nell’ambito dell’attività di prevenzione e contrasto al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, a seguito di intensificazione dei servizi di controllo del territorio disposta, nel capoluogo potentino, dal Questore Antonino Pietro Romeo, un giovane di circa venti anni è stato arrestato dalla Polizia di Stato per spaccio di sostanza stupefacente.

Agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, durante un servizio di perlustrazione appiedata all’interno delParco Elisa Claps”, notavano due ragazzi fermi lungo un viottolo in atteggiamento sospetto.

Alla vista dei poliziotti uno dei due giovani si allontanava, dapprima, lentamente e poi, cominciando a correre all’improvviso, guadagnava l’uscita del parco.

Rincorso dagli agenti, riusciva ad introdursi all’interno di uno stabile, dove, come è stato poi appurato dagli investigatori, abitava, non prima di aver lanciato, nel palese tentativo di disfarsene, oltre il margine sinistro della carreggiata, un involucro di cellophane, che veniva prontamente recuperato dai due poliziotti ed al cui interno veniva rinvenuta della sostanza stupefacente composta da infiorescenze di marijuana, del peso di circa 50 grammi.

Dopo qualche minuto il giovane veniva visto uscire dal portone dai due operatori di polizia e prontamente bloccato.

Nel corso della perquisizione estesa anche all’abitazione dello stesso, all’interno della tasca di un giubbino custodito in un armadio, veniva rinvenuta la somma di 280 euro suddivisa in banconote di piccolo taglio.

La sostanza stupefacente, i contanti ed un cellulare in uso al ragazzo, venivano sottoposti a sequestro.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)