Rifiuti abbandonati a Potenza: “Al centro raccolta 3 sacchetti alla volta. È quindi la burocrazia che favorisce atti di inciviltà”?

E’ ancora allarme tra i cittadini di Potenza dove la raccolta dei rifiuti fatica a decollare, ma non sempre la colpa è dei residenti del capoluogo.

Questa l’esperienza raccontata da un cittadino:

“Prendo spunto da una foto per fare una riflessione.

PREMETTO che sono assolutamente disgustato e infastidito dalla inciviltà di alcuni ‘cittadini’ che continuano a sporcare e rendere più brutta la nostra città, ma vedendo lo scempio di tanti oggetti buttati un po’ ovunque, soprattutto nelle periferie, mi sono chiesto: come mai la gente lo fa?

RIBADISCO non giustifico nessuno e personalmente disprezzo chi lo fa, ma, l’altro giorno ho avuto una, che potrebbe essere, risposta.

Circa un mese fa è venuta a mancare la mia mamma e, dopo qualche giorno dal lutto, mi sono dovuto confrontare con la dolorosa e antipatica necessità di disfarmi di alcuni abiti, suppellettili, ecc. presenti a casa dei miei genitori.

Ho messo tutto all’interno di alcuni sacchetti (per ora circa una ventina) e poi mi sono chiesto: come faccio a smaltirli?

Vado al centro raccolta e mi viene detto che posso portare un massimo di 3 sacchetti il martedì, giovedì e sabato e, detto fra i denti, neanche di seguito.

Ora mi faccio e faccio alcune domande anche a chi di dovere, in casi eccezionali, come ad esempio il mio che spero non si ripeta a breve, non sarebbe giusto dare la possibilità di smaltire tutta una volta per evitare di dover andare 10 volte all’isola ecologica (con relativi disagi legati a tempo e costi)?

Non è che chi butta in mezzo alla strada i rifiuti lo fa per questo? (NON GIUSTIFICABILE).

Certamente la mia soluzione sarà quella di portare un po’ alla volta tutto in discarica in maniera corretta e ordinata, ma a volte la ‘burocrazia’ aiuta gli incivili“.

Avete avuto anche voi lo stesso problema?

Di seguito una foto scattata dai cittadini.

a
a

POTENZANEWS.NET®
(Autorizzazione Tribunale n. 465)